UNA NUOVA GENERAZIONE DI LASERTERAPIA ULTRAPULSATA AD ALTA POTENZA

EFFICACE, VERSATILE E SICURO

Il progetto Laserix nasce dal team di lavoro della divisione ricerca e sviluppo in cui ricercatori, ingegneri, medici e fisioterapisti collaborano alla definizione delle caratteristiche degli strumenti attraverso la condivisione delle conoscenze scientifiche e delle esperienze cliniche.

La serie Ph rappresenta l’ultima evoluzione nel settore della laserterapia di potenza in cui si uniscono all’efficacia dei trattamenti una grande ergonomia, semplicità d’uso e versatilità delle apparecchiature.

Protocolli automatici, utilizzo manuale e modulazione dei parametri di emissione sono intuitivi e di facile gestione attraverso l’ampio display touch screen così come la maneggevolezza del manipolo, il braccio meccanico regolabile e gli accessori distanziali rendono il trattamento semplice e sicuro.

BRACCIO MECCANICO REGOLABILE

Questa modalità è indicata per trattamenti su finestre ottiche o per piccoli volumi.
Le versioni Ph3, Ph10 e Ph12 di LASERIX adottano un braccio meccanico regolabile che, insieme agli accessori distanziali con innesto a baionetta, permettono di stabilizzare il manipolo in posizione statica per l’applicazione automatica senza operatore.

DISPLAY TOUCH SCREEN

L’ampio display touch screen permette di controllare e impostare i parametri di frequenza di pulsazione, modulazione di frequenza, tempo di trattamento, potenza media, energia erogata ed energia da erogare. I valori di energia indicati sul display sono estremamente precisi grazie all’adozione di un innovativo sistema di misurazione real time dell’energia che attraversa le fibre ottiche.

PROGRAMMI AUTOMATICI PREIMPOSTATI

Il software di gestione di LASERIX è strutturato su due modalità di impostazione: MANUALE o AUTOMATICA.

Se si seleziona la modalità manuale l’operatore può impostare a sua scelta i parametri di frequenza, modulazione e tempo di trattamento controllando in tempo reale la potenza media e l’energia totale erogata.

In modalità automatica il terapista può selezionare, in base alla patologia da trattare, 40 protocolli automatici, con fasi di emissione a frequenza e modulazione variabili; è anche possibile creare e memorizzare 10 programmi personalizzati.

VUOI MAGGIORI INFO?

6 + 12 =